happysun980
Sonntag 20 April 2014

Pomeriggio, mi preparo per la mia uscita in spiaggia. È arrivata la richiesta e spetta a me realizzarla. Trovo il classico cordino rosso, buttato in fondo al cassetto, mi spoglio, mi tiro le palle e le lego strette. Ho voglia di farmi un po male. D’altronde me lo hanno richiesto. Fin li tutto bene.

Infilo la maglietta e il costume a boxer aderente cui ho tolto la retina interna. È un costume ormai vecchio e il tessuto elastico ormai non aderisce alla pelle ma sta largo, e il pisello tende a uscire.

Mi metto in auto e vado in spiaggia. Parcheggio l’auto e scendo in spiaggia. Prendo a camminare, so in che parte della spiaggia devo andare… man mano che cammino il costume tende ad alzarsi, sento la cappella che si sfrega sul bordo del costume. Mi imbarazzo un po e tendo a coprirmi. In quella parte della spiaggia c’è gente e famiglie, e mi imbarazza il fatto che ci siano bimbi in giro. Proseguo per la spiaggia e la gente si dirada, cosi posso camminare più tranquillo, il pisello strofinandosi col bordo, si eccita e si alza, tirandosi il costume, ma ormai c’è poca gente, singoli, pochissime coppie… faccio finta di niente.

Dopo un po di cammino trovo una coppia sotto un ombrellone, vedo lei che accarezza lui sulla gamba, quando gli passo davanti mi accorgo che il tipo ha il costume spostato e il pisello di fuori… lo guardo con piacere e proseguo.

Arrivo finalmente agli scogli, poco dopo la coppia, mi metto nudo, mi scappello, mi tocco le palle tutte tirate per il cordino e mi faccio il bagno. So che oltre gli scogli c’è una spiaggetta ed è li che voglio andare. Guardo la coppia con interesse vedendo palesemente il movimento di mano della moglie sul marito, ed esco dall’acqua eccitato. Raccolgo lo zaino e mi arrampico sugli scogli.

Prima di scendere nella spiaggetta mi metto in piedi sugli scogli, mi sego un po e poi scendo definitivamente.

Quando arrivo giù mi accorgo di non essere solo. C’è un tipo all’ombra sotto gli scogli nudo che si tocca, cosi decido di far finta di niente e mi metto più in la. Stendo il telo e mi vado a fare il bagno. Uscendo dall’acqua mi accorgo che la coppia di prima si è alzata e guarda con aria interessata dalle mie parti.

Cosi esco e mi stendo sul telo massaggiandomi il pisello.

Il tipo allora esce allo scoperto con l’arnese in tiro e mi si avvicina. Io per tutta risposta mi siedo mi appoggio agli scogli, metto l’mp3 e chiusi gli occhi, mi lecco le labbra continuamente.

Il tipo si avvicina, gli faccio capire cosa voglio e lui me lo mette in bocca. O lavoro per bene, gli lecco e succhio le palle, e poi lo lascio spingere. Mi tiene la testa e spinge, io riesco a gestirlo, lo sento nella mia bocca caldo e duro…

Quando lo vedo troppo teso, lo allontano un po’ e prendo a spampinarlo io. Quando tiro fuori dalla bocca il membro apro gli occhi un attimo e mi accorgo che la coppia è seduta sugli scogli a guardare.

Finisco quello che devo fare e il tipo mi viene in faccia… lo sego finchè non si affloscia e poi mi appoggio allo scoglio soddisfatto. Il tipo raccoglie le sue cose e con indifferenza se ne va…

Decido di farmi un bagno anche per pulirmi la faccia dalla sborra… mi faccio una nuotata ben sapendo che la coppia mi sta ancora guardando, e quando esco i due stanno a chiacchierare vicino al mio telo.

Io faccio finta di niente e vado a sdraiarmi.

È lei che mi rivolge la parola. Mi guarda le palle e mi chiede se ho paura di perderle così strette. Io rispondo di no che solo mi procura piacere… la tipa si abbassa e prova a toccarmele, si ferma chiedendomi il permesso e io la lascio fare…

Poi mi chiede se so fare la stessa cosa anche alle donne e cosi si spoglia e si sdraia accanto. Io allora mi metto in mezzo alle sue gambe gliele allargo e le sistemo come voglio e prendo a leccare la patata. La massaggio, lei si eccita e io continuo. Intanto anche il marito si è spogliato. Dopo essersi segato un po si sistema dietro di me, mi tocca le palle, gioca con il mio buchetto e prende a segarmi. Io sento la moglie che cresce in piacere e continuo finchè non viene…

Quando finisco mi metto sulla donna, sento il marito che si stringe dietro e mi sega, mi sega in maniera forte mi fa male, le palle mi scoppiano… finchè non vengo sulla donna…

Quando mi rilasso vedo lei che sta per pulirsi con la mano. Le faccio segno di no e prendo a leccarla raccogliendo tutto il mio sperma. Mentre faccio questo lavoro il marito continua a segarsi finchè non mi viene sul culo.

Io raccolgo tutta la mia sborra la faccio vedere alla donna e la ingoio davanti a un suo bel sorriso.

[esperienza personale 2013]

per richieste contattatemi